Il Borgo di Leverano

Di cosa parleremo in questo articolo:

Indice

Sei nel posto giusto, continua la lettura 🙂

Il Borgo di Leverano

Il Borgo di Leverano

Il Borgo di Leverano è situato a pochi chilometri dalla costa ionica. Esso sorge su una pianura fertile dell’entroterra salentino. Difatti, è particolarmente predisposto per la coltivazione. Come dimostrano le distese di vigneti e oliveti che circondano il paese.

La storia del Borgo di Leverano

Le origini del Borgo di Leverano risalirebbero al VI secolo d.C. In quel periodo, il re degli Unni, Totila, distrusse alcuni casali. Successivamente, i greci, scampati alla distruzione, si rifugiarono nella zona. Essi diedero origine ai primi insediamenti abitativi.
Nel IX secolo, l’abitato fu devastato dai Saraceni. Successivamente, nella prima metà del Duecento, fu riedificato dai Normanni e fortificato per volere dell’imperatore Federico II di Svevia.

Da vedere a Leverano

Numerose sono le architetture religiose che caratterizzano il borgo. Ad esempio, la Chiesa Matrice dedicata alla Santissima Annunziata (realizzata tra il 1582 e il 1603), la Chiesa di Santa Maria delle Grazie (XV sec.). Mentre, l’annesso Convento dei Frati Minori fu edificato nella seconda metà del XVI secolo.

Nel centro storico del Borgo di Leverano, è possibile visitare la Chiesa di Santa Maria. Si tratta di un piccolo edificio seicentesco  in stile Barocco.
La Chiesa della Madonna della Consolazione risale al XVII secolo. La tradizione racconta che la sua costruzione sia legata al ritrovamento miracoloso di un’immagine della Vergine.
La Torre Federiciana, monumento nazionale dal 1870, si eleva per 28 metri sul centro abitato. Venne costruita sotto Federico II di Svevia nel 1220. Il suo scopo era monitorare la vicina costa ionica dai quotidiani pericoli di invasione da parte dei popoli d’oltremare.

I prodotti tipici del Borgo

A Leverano, non mancano olive, ortaggi e uva. In particolare, i vigneti Negroamaro e Malvasia.
Famosi sono i vini tipici di questa zona. Come il Leverano Bianco, Passito, Malvasia Bianca, Negroamaro e molti altri ancora. Inoltre, ci sono anche le frise, condite con l’ottimo olio extravergine d’oliva prodotto nella zona e le orecchiette con il sugo di pomodoro e le polpette.

Esperienze da vivere nel Borgo

La quarta domenica di maggio si svolge la Fiera delle Ciliegie. Difatti, essa è legata ai festeggiamenti della Madonna della Consolazione.
Un ricco programma di eventi culturali anima il Borgo da luglio a settembre. Tutti inseriti nella rassegna Leverano d’estate.

La Festa Patronale di San Rocco si svolge il 16 agosto e prevede festeggiamenti religiosi. Tra cui la tradizionale processione e la celebrazione liturgica ed altre manifestazioni civili. Le luminarie, concerti bandistici, spettacoli e fuochi pirotecnici animano la festa.

Evento chiave per scoprire i prodotti locali è la manifestazione Novello in Festa. Organizzata a metà novembre e dedicata al vino novello. Esso attira moltissimi visitatori e prevede degustazioni e manifestazioni musicali.

 

Immagine: ilgiornale

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Esperienze Local

Altre Notizie

Cosa vedere in Puglia
Territorio

Cosa vedere in Puglia

Cosa vedere in Puglia Ormai lo sanno tutti. Ma forse c’è ancora chi si chiede “quant’è lunga la Puglia?”. La Puglia ha oltre 400 chilometri di

Continua »
OFFERTE VACANZE 2022

Cerca la migliore offerta 2022 per la tua prossima Vacanza
scegli di vivere un'esperienza AUTENTICA, Prenota il tuo soggiorno
Booking.com