Vivi Esperienze Autentiche

Soggiorna Local con gli Host del Territorio

Noleggia un Automobile, e vivi il territorio

Di cosa parleremo in questo articolo:

Gravine in Puglia, Guida: tutto quello che devi sapere. Dalle Grotte ai Canyon dell’Arco Ionico. Gravine di Puglia

Indice

OFFERTE 2024

Sei nel posto giusto, continua la lettura 🙂

Le Gravine in Puglia sono tra le meraviglie naturali più affascinanti della regione. Si tratta di canyon profondi e stretti che si sono formati grazie all’azione erosiva dei fiumi e delle acque sotterranee nel corso dei millenni. Questi canyon offrono uno spettacolo mozzafiato, con pareti verticali che arrivano anche a 100 metri di altezza, vegetazione rigogliosa e una fauna selvatica ricca e varia.

Le gravine di Puglia sono famose per la loro bellezza e per la loro importanza dal punto di vista naturalistico e archeologico. In queste gole, infatti, si possono ammirare paesaggi spettacolari e una vasta quantità di testimonianze storiche, risalenti anche all’epoca preistorica.

In questo articolo approfondiremo le caratteristiche delle gravine più importanti presenti in Puglia, con l’obiettivo di fornirti informazioni utili e interessanti per pianificare una visita in questi luoghi magici.

Gravine in Puglia, I Canyon naturali da vivere ed esplorare.

Gravine in Puglia

Gravina di Puglia il Comune

Gravina in Puglia, è un vivace comune pugliese con oltre 42,000 abitanti, situato nella città metropolitana di Bari. Questo affascinante luogo ospita il rinomato Parco Nazionale dell’Alta Murgia, offrendo uno scenario naturale unico da esplorare. Ma non è tutto! Gravina è anche celebre per le sue deliziose specialità gastronomiche, tra cui il formaggio Pallone di Gravina e il prestigioso vino Gravina DOP. Scopri di più su questa destinazione eclettica e le sue meraviglie. Continua la lettura

Gravine Puglia cosa sono esattamente?

Il toponimo “Gravina” ha origine dalle gravine, formazioni simili a canyon. Federico II fece costruire un castello a Gravina, del quale restano le rovine visitabili. Il castello serviva come residenza per Federico II e i suoi uomini, prima e dopo le battute di caccia svolte nel territorio murgiano. Il castello fu governato dalla famiglia Gravina, di origine normanna, che prese il nome dalla città.

I possedimenti dei Gravina nei ha conferito il nome a Gravina in Puglia. Grazie alla sua storia affascinante e ai suoi paesaggi unici, Gravina è una meta ideale per i turisti che desiderano scoprire la bellezza della Puglia.

In particolare, le gravine pugliesi si sono formate grazie all’azione del fiume Bradano, che ha scavato queste profonde gole nella roccia carsica.

Ogni gravina è diversa dall’altra, con caratteristiche uniche e affascinanti da scoprire. Vediamo ora nel dettaglio come sono caratterizzate le singole gravine presenti in quest’area.

Cose da fare a Gravina in Puglia?

Gravina in Puglia è una città situata nella regione italiana della Puglia, ricca di storia e di bellezze naturali. Ecco alcune cose che puoi fare durante la tua visita a Gravina in Puglia:

  1. Esplorare il centro storico: Il centro storico di Gravina in Puglia è un labirinto di vicoli, stradine tortuose e antiche architetture. Perdersi tra le strade e ammirare gli edifici storici, le chiese e le piazze è un’esperienza affascinante.
  2. Visita al Castello Svevo: Il Castello Svevo è un’imponente fortezza medievale situata sulla cima di una collina. Puoi visitare il castello e esplorare le sue torri, i cortili interni e i musei al suo interno. La vista panoramica dalla sommità del castello è spettacolare.
  3. Grotte di Gravina: Le Grotte di Gravina sono un sistema di grotte naturali che si estendono per chilometri sotto la città. Puoi fare una visita guidata delle grotte per ammirare le stalattiti, le stalagmiti e le formazioni rocciose uniche.
  4. Ponte sul Gravina: Il ponte sul Gravina è un’opera architettonica che collega le due parti della città divise dalla profonda gola del fiume Gravina. Puoi passeggiare sul ponte e goderti la vista panoramica sul paesaggio circostante.
  5. Museo Archeologico “Domenico Ridola”: Il museo ospita una vasta collezione di reperti archeologici che raccontano la storia della regione dalla preistoria all’età romana. Puoi ammirare le antiche opere d’arte, gli oggetti quotidiani e le tombe a camera.
  6. Chiesa di San Michele delle Grotte: Questa chiesa rupestre è un luogo di culto unico scavato nella roccia. All’interno, puoi ammirare gli affreschi medievali e le sculture che risalgono al X secolo.
  7. Escursioni e attività all’aperto: Gravina in Puglia è circondata da una bellissima campagna e offre opportunità per escursioni a piedi, in bicicletta o a cavallo. Puoi esplorare i sentieri naturali, visitare le masserie locali e goderti la natura circostante.

Gravina in Puglia: Tesori culturali e naturali da scoprire

Gravina in Puglia, un affascinante comune situato nella regione italiana della Puglia, vanta una ricca storia e una varietà di attrazioni culturali e naturali che lo rendono una meta ideale per i viaggiatori in cerca di autenticità e bellezza. Questa pittoresca città è un tesoro nascosto che merita di essere esplorato, con la sua architettura storica, musei affascinanti, parchi suggestivi e molto altro ancora. In questo articolo, ti condurremo alla scoperta dei luoghi più interessanti di Gravina in Puglia, offrendoti una panoramica completa delle sue principali attrazioni turistiche.

La storia antica di Gravina in Puglia

Uno dei punti di interesse più importanti di Gravina in Puglia è il Museo Archeologico Domenico Ridola. Situato nel cuore della città, questo museo custodisce una vasta collezione di reperti archeologici che raccontano la storia antica della regione. Attraverso i suoi preziosi oggetti, si può fare un viaggio nel tempo e scoprire le antiche civiltà che hanno abitato questa terra, dall’età del bronzo all’epoca romana. Il Museo Archeologico Domenico Ridola è un vero e proprio scrigno di tesori che appassionerà gli amanti della storia e della cultura.

Un’opera architettonica storica di Gravina in Puglia

Il Ponte della Porta di Sant’Angelo è un’altra meraviglia che non puoi perdere durante la tua visita a Gravina in Puglia. Questo antico ponte, risalente al XIII secolo, è un capolavoro di architettura medievale. Attraversandolo, si può ammirare la maestosità della sua struttura e godere di una vista panoramica mozzafiato sulla città e sulle gole circostanti. Il Ponte della Porta di Sant’Angelo è un luogo suggestivo che ti farà immergere completamente nell’atmosfera storica di Gravina.

Relax e natura nel cuore di Gravina in Puglia

Se sei in cerca di relax e contatto con la natura, il Parco delle Rimembranze è il posto perfetto per te. Questo incantevole parco si estende nel cuore di Gravina in Puglia e offre ai visitatori la possibilità di immergersi in un’oasi di tranquillità. Qui potrai passeggiare lungo sentieri ombreggiati, godere di aree verdi ben curate e ammirare le splendide vedute panoramiche sulla città. Il Parco delle Rimembranze è un luogo ideale per rilassarsi e rigenerarsi immersi nella natura.

Tesori artistici e spirituali a Gravina in Puglia

La Chiesa di San Francesco d’Assisi è un’altra tappa imprescindibile per gli amanti dell’arte e della spiritualità. Questo luogo sacro custodisce tesori artistici di inestimabile valore. All’interno della chiesa, potrai ammirare affreschi, dipinti e sculture che testimoniano la maestria degli artisti del passato. La bellezza e la serenità di questo luogo ti lasceranno senza parole, offrendoti un’esperienza unica e indimenticabile a Gravina in Puglia.

Gravine in Puglia

La ricchezza dell’arte ceramica di Gravina in Puglia

Se sei affascinato dall’arte e dalla lavorazione della ceramica, il Museo della Ceramica “Ettore Pompeo” è una tappa imperdibile durante la tua visita a Gravina in Puglia. Questo museo espone una vasta collezione di opere ceramiche realizzate dai maestri artigiani locali. Potrai ammirare la varietà di stili e tecniche utilizzate nella produzione di ceramiche tradizionali, scoprendo la storia e le tradizioni di questo antico mestiere. Il Museo della Ceramica “Ettore Pompeo” è un luogo che celebra l’arte e la creatività dei ceramisti di Gravina in Puglia.

Il fascino del Castello Svevo di Gravina

Per chi ama l’architettura medievale e desidera godere di una vista panoramica sulla città, il Castello Svevo di Gravina è una meta da non perdere. Questa imponente fortezza risale all’epoca normanna e offre una visione suggestiva dell’intera città e dei suoi dintorni. Esplorando il castello, potrai ammirare le sue maestose torri, le antiche mura difensive e immergerti nella storia di Gravina in Puglia. La vista panoramica che si gode dalla sommità del castello è semplicemente mozzafiato.

Alla scoperta delle antiche vestigia di Gravina in Puglia

Se sei un appassionato di archeologia, il Parco Archeologico di Botromagno è una tappa obbligata. Questo sito archeologico riporta alla luce le antiche vestigia della città di Botromagno, un importante insediamento che risale all’epoca preistorica. Attraverso le rovine, i mosaici e gli oggetti ritrovati, potrai immergerti nella storia millenaria di Gravina in Puglia, scoprendo gli antichi insediamenti e la vita delle popolazioni che hanno abitato queste terre secoli fa.

Palazzo San Sebastiano: una testimonianza di eleganza storica

Nel cuore di Gravina in Puglia si trova Palazzo San Sebastiano, un palazzo storico che merita una visita. Questa sontuosa dimora risale al XVIII secolo e rappresenta un esempio eccellente dell’architettura barocca pugliese. Attraversando le sue sale affrescate e ammirando i dettagli architettonici, potrai immergerti nell’atmosfera di un’epoca passata e apprezzare l’eleganza e la raffinatezza di questo edificio storico

La millenaria Cattedrale di Gravina

La Cattedrale di Gravina rappresenta un importante luogo di culto e una testimonianza millenaria della spiritualità della città. Questo imponente edificio religioso risale al XII secolo ed è dedicato a Maria Santissima Assunta. L’interno della cattedrale è ricco di opere d’arte, tra cui affreschi, sculture e altari barocchi. L’atmosfera solenne e la bellezza artistica di questo luogo sacro lo rendono un luogo di grande importanza spirituale e culturale per la comunità di Gravina in Puglia.

Passeggiata lungo il fiume Gravina: natura e storia a contatto

Se desideri immergerti nella natura e scoprire la storia di Gravina in Puglia in modo suggestivo, una passeggiata lungo il fiume Gravina è l’ideale. Questo percorso panoramico ti condurrà lungo le sponde del fiume, permettendoti di ammirare le bellezze naturali delle gole e le affascinanti architetture che si affacciano sulle sue rive. Lungo il percorso, potrai anche scoprire antiche grotte e insediamenti rupestri, che testimoniano la presenza umana in queste terre fin dall’antichità.

Le Gravine dell’Arco Ionico

Arco Ionico è l’area in cui si trovano le gravine più famose di Puglia. Si tratta di una zona che si estende per circa 200 chilometri e che comprende parte della provincia di Bari, di Taranto e di Matera.

La bellezza di queste gole ha attirato l’attenzione dei turisti e degli appassionati di trekking e di escursioni naturalistiche. Qui è possibile passeggiare lungo i sentieri che si snodano tra le pareti rocciose, ammirando i paesaggi spettacolari e godendo della tranquillità che solo la natura può offrire.

Le gravine dell’Arco Ionico Patre uno

  • A Laterza, si trova il più vasto canyon europeo, che è stato dichiarato oasi naturale protetta, l’oasi Lipu. Qui, la quiete del luogo può essere turbata soltanto dallo stridulo verso di una poiana. Il canyon offre una vista mozzafiato, con pareti rocciose alte fino a 400 metri.
  • A Grottaglie, si trovano delle gravine profonde circa 40 metri, arricchite dalla presenza di diverse cripte, tra le quali, quella più conosciuta è sicuramente la Gravina di Riggio. Qui è possibile ammirare antiche tombe scavate nella roccia, risalenti al IV secolo a.C.
  • A Petruscio di Mottola, si trova una gravina nella quale è presente una sorta di rete di grotte comunicanti tra di loro, che sono state scavate all’interno della formazione rocciosa. In questo luogo, si trova la cripta di San Nicola, come del resto altre tre chiese rupestri.
  • A Massafra, si trova la gravina di San Marco, che divide idealmente in due la cittadina: è definita la Tebaide italiana, proprio per il fatto che al suo interno si trovano tante grotte. Come non ricordare, poi, la presenza di tante cripte dedicate alla conservazione di erbe medicinali, nonché la presenza delle chiese di Santa Marina, San Marco e la Cripta della Candelora.

Parte due

  • A Ginosa, si trova una gravina molto particolare, che circonda il centro storico con due serie distinte di insediamenti rupestri, tra il rione Casale e Rivolta. Il primo è definito un universo di pietra, danneggiato dal terremoto del 1857, ma che conserva oggi la Chiesa di San Vito, Santa Domenica e San Leonardo. Il rione Rivolta, invece, è un villaggio trogloditico, in cui si trovano 66 grotte suddivise su 5 piani, comunicanti tra di loro con una rete di scale e sentieri.
  • La gravina di San Marco a Massafra, invece, è un vero e proprio paradiso per gli appassionati di trekking e scalate. Grazie alla sua bellezza e alle sue caratteristiche naturali, la gravina di San Marco è diventata una delle destinazioni preferite degli amanti del turismo ecologico e outdoor. Tra le attività più popolari che si possono fare qui ci sono il trekking, l’escursionismo e l’arrampicata, ma anche il ciclismo e l’equitazione.
  • La gravina di Petruscio, invece, è uno dei luoghi più suggestivi dell’intera area delle gravine pugliesi. Qui si trovano delle vere e proprie opere d’arte della natura, come le pareti rocciose a strapiombo sul vuoto, le cascate naturali e i torrenti che scorrono tra le rocce. Grazie alla sua bellezza e alle sue caratteristiche naturali, la gravina di Petruscio è un luogo ideale per chi cerca relax e tranquillità, ma anche per chi vuole avventurarsi in un’escursione in mezzo alla natura.
  • La Gravina di Riggio La Gravina di Riggio è situata a Grottaglie, in provincia di Taranto. Si tratta di una gravina profonda circa 40 metri, arricchita dalla presenza di diverse cripte, tra le quali la più conosciuta è sicuramente la Cripta del Riggio. All’interno della gravina è possibile ammirare anche la Chiesa di San Francesco.
Gravina in Puglia vista rocciosa

Come Raggiungere le Gravine di Puglia

Se vi state chiedendo come raggiungere le gravine di Puglia, sappiate che la zona è facilmente raggiungibile sia in macchina che con i mezzi pubblici. La regione è servita da una buona rete di autobus che collegano le principali città e i centri turistici della zona.

L’aeroporto più vicino è quello di Bari, che dista circa 50 km dalla maggior parte delle gravine. Inoltre, se state pianificando una vacanza in Puglia, ricordate che le gravine sono solo una delle tante attrazioni turistiche che questa regione ha da offrire: tra le altre, ci sono le splendide spiagge del Salento, le città barocche di Lecce e Ostuni, e tanto altro ancora.

Dove si trovano le Gravine?

Le gravine si trovano principalmente nella parte meridionale della Puglia, nell’area dell’Arco Ionico, e in particolare nelle province di Taranto, Matera e Bari. Queste incisioni nella roccia calcarea si sono formate nel corso dei secoli grazie all’azione del vento, dell’acqua e delle piogge, che hanno creato canyon, gole e valli profonde e spettacolari.

Grotte gravina di puglia

Per cosa è famosa Gravina di Puglia?

Gravina di Puglia è famosa per la bellezza dei suoi paesaggi e per la presenza di numerosi siti storici e culturali. Questa incisione rocciosa si trova nella provincia di Bari ed è stata abitata sin dal Paleolitico. Al suo interno si trovano numerosi siti archeologici, tra cui la Chiesa Rupestre di San Michele delle Grotte, che risale al IX secolo, e il Parco Archeologico di Botromagno, che conserva i resti di un insediamento preistorico.

Che cosa vuol dire Gravina?

Il termine “gravina” deriva dal latino “graben” che significa “fossa”. Questo termine è stato utilizzato per indicare le incisioni rocciose presenti in diverse parti del mondo, ma in particolare nell’area dell’Arco Ionico in Puglia.

trekking sulla roccia in Puglia

Come visitare le gravine di Puglia?

Se stai pianificando una visita alle Gravine della Puglia, ecco alcuni consigli utili per aiutarti a organizzare il tuo viaggio:

  1. Scegli la giusta stagione: l’ideale sarebbe visitare le Gravine durante la primavera o l’autunno, quando le temperature sono più miti e la natura è in fiore.
  2. Pianifica il tuo itinerario: ci sono molte Gravine diverse nella regione, ognuna con le proprie caratteristiche e bellezze uniche. Fai una ricerca in anticipo e scegli quelle che ti interessano di più.
  3. Indossa abbigliamento adeguato: quando visiti le Gravine, è importante indossare abbigliamento comodo e resistente, come scarpe da trekking e pantaloni lunghi.
  4. Affitta un’auto: la Puglia è una regione vasta e variegata, e l’affitto di un’auto può aiutarti a esplorare le Gravine e le altre attrazioni della zona in modo più agevole.
  5. Prenota una guida: se vuoi conoscere davvero la storia e la geologia delle Gravine, è una buona idea prenotare una guida esperta che ti possa accompagnare nella tua visita.

Le Gravine della Puglia sono una destinazione straordinaria per gli amanti della natura e della storia. Seguendo questi semplici consigli, potrai vivere un’esperienza indimenticabile in una delle zone più belle e suggestive dell’Italia

gravine in Puglia il canyon

Visitare le gravine della Puglia

Se vuoi visitare le gravine della Puglia, ti consigliamo di organizzare un tour guidato o di noleggiare una macchina per esplorare la zona. Ci sono diverse gravine da visitare, ognuna con le sue caratteristiche e peculiarità. Vediamo ora nel dettaglio come sono caratterizzate le singole gravine presenti in quest’area.

Mottola

Mottola è una piccola città della provincia di Taranto, situata nella regione Puglia, in Italia. La città è famosa per la sua posizione panoramica sul mare e per le sue bellezze architettoniche. Se stai cercando informazioni sulla città di Mottola, sei nel posto giusto!

Ecco alcune informazioni utili sulla città di Mottola:

  • Mottola è situata a circa 30 chilometri a nord di Taranto e a circa 60 chilometri a sud di Bari.
  • La città è famosa per il suo centro storico ben conservato, con le sue stradine strette e i suoi edifici in pietra.
  • La Chiesa Madre di Mottola è uno dei principali punti di riferimento della città, con la sua facciata in stile barocco e il suo campanile alto 56 metri.
  • La Torre dell’Orologio è un’altra attrazione principale di Mottola, situata nel centro storico della città.
  • La città di Mottola è anche famosa per la sua produzione di olio d’oliva di alta qualità.
castellana grotte puglia

Castellaneta

Castellaneta è una città della Puglia, situata nella provincia di Taranto. La città è conosciuta per la sua posizione sulla costa ionica e per la sua architettura tradizionale.

Ecco alcuni punti salienti che rendono Castellaneta un luogo da visitare:

  • La città vecchia: un antico borgo medievale che offre viste panoramiche sulla città e sul mare. La città vecchia è stata recentemente restaurata e offre un’esperienza autentica della vita nel passato.
  • Il Castello: il castello di Castellaneta è un’antica fortezza che risale al XIII secolo. Oggi, il castello è aperto al pubblico e ospita spesso eventi culturali e mostre d’arte.
  • Il Museo archeologico: il museo di Castellaneta offre una vasta collezione di reperti archeologici risalenti all’età del bronzo e all’epoca romana.
  • Le spiagge: Castellaneta offre diverse spiagge, tra cui la spiaggia di Castellaneta Marina e la spiaggia di Chiatona. Entrambe offrono acque cristalline e sabbia dorata.
  • Il cibo: la cucina pugliese è rinomata per i suoi piatti deliziosi e salutari. Castellaneta offre una vasta scelta di ristoranti e trattorie dove è possibile gustare la cucina locale.

Grottaglie

Grottaglie è una città della Puglia, famosa per la sua produzione di ceramiche artigianali e per la sua affascinante città vecchia. La città è situata nella provincia di Taranto, a pochi chilometri dalla costa ionica.

Ecco alcuni tratti che rendono Grottaglie un luogo da visitare:

  • La produzione di ceramiche: Grottaglie è famosa in tutto il mondo per la produzione di ceramiche artigianali. La città è ricca di laboratori artigianali che producono ceramiche di alta qualità, utilizzate in tutto il mondo per la decorazione di case e giardini.
  • Il centro storico: la città vecchia di Grottaglie è un labirinto di strade strette e tortuose, circondate da edifici in pietra e case bianche. La città vecchia è una zona pedonale e offre una vista mozzafiato sulle campagne circostanti.
  • Il Castello Episcopale: il castello di Grottaglie è un’antica fortezza che risale al XIII secolo. Oggi, il castello ospita il Museo delle Ceramiche di Grottaglie, che raccoglie una vasta collezione di ceramiche artigianali prodotte nella città.
  • La cucina: la cucina pugliese è rinomata per i suoi piatti deliziosi e salutari. Grottaglie offre una vasta scelta di ristoranti e trattorie dove è possibile gustare la cucina locale, compresi i piatti a base di pesce fresco del vicino mare Ionio.

Ginosa Marina

Ginosa Marina è una località balneare situata nella regione della Puglia, nel sud dell’Italia. Questa località è famosa per le sue belle spiagge e per la sua tranquilla atmosfera mediterranea.

Se stai cercando un luogo per trascorrere le tue vacanze al mare in Italia, Ginosa Marina potrebbe essere la scelta giusta per te. Qui ci sono alcune ragioni per cui dovresti considerare Ginosa Marina come tua prossima destinazione estiva:

  • Spiagge: Ginosa Marina è famosa per le sue spiagge di sabbia dorata, alcune delle quali sono completamente libere e altre attrezzate con ombrelloni e lettini. Le spiagge sono lunghe e larghe, quindi ci sono ampi spazi per rilassarsi e godersi il sole.
  • Cibo: Come in molte altre località italiane, il cibo a Ginosa Marina è delizioso. Ci sono molti ristoranti che offrono piatti di pesce fresco e specialità regionali come la burrata e la mozzarella di bufala.
  • Attività all’aria aperta: Ginosa Marina offre molte opportunità per le attività all’aria aperta, come il nuoto, lo snorkeling, il kayak, il windsurf e il kitesurf. Inoltre, ci sono sentieri naturalistici per passeggiate e gite in bicicletta.
  • Cultura e storia: Ginosa Marina si trova in una posizione ideale per visitare alcune delle città più famose della Puglia, come Taranto, Bari e Lecce. Inoltre, Ginosa Marina stessa ha una lunga e ricca storia, con resti archeologici che risalgono all’epoca romana.

Ginosa Marina è conosciuta non solo per le sue Gravine, questo luogo è una località turistica perfetta per le tue vacanze estive. Con le sue splendide spiagge, il cibo delizioso, le attività all’aria aperta e la ricca cultura e storia, c’è qualcosa per tutti. Pianifica la tua prossima vacanza a Ginosa Marina e preparati per un’esperienza indimenticabile.

Gravina Brunnen Via Fontana la Stella

Trekking sulle Gravine di Puglia

Un’attività che non potete perdervi durante una visita alle Gravine di Puglia è l’escursionismo. Esistono molte opportunità per gli appassionati di trekking e hiking, con sentieri che si snodano attraverso le gravine, offrendo panorami spettacolari e l’opportunità di avventurarsi alla scoperta della natura selvaggia di queste terre.

le Gravine di Puglia rappresentano un’attrazione imperdibile per coloro che vogliono conoscere la bellezza naturale e culturale di questa regione italiana. Con la loro storia millenaria e le loro caratteristiche naturali uniche al mondo, le Gravine sono un vero tesoro della Puglia, che aspetta solo di essere scoperto e apprezzato.

Suggerimenti per visitare le Gravine di Puglia

  • Non perdete l’occasione di visitare la Gravina di Puglia, una delle più famose e spettacolari della zona. Qui potrete ammirare i famosi canyon scavati nella roccia e abitate fin dal Paleolitico.
  • Se siete appassionati di birdwatching, le Gravine di Puglia sono il luogo perfetto per voi. Qui potrete avvistare numerose specie di uccelli, tra cui poiane, falchi pellegrini, gufi reali e molti altri.
  • Se volete esplorare le Gravine in modo alternativo, potete optare per un’escursione in mountain bike. Esistono numerosi percorsi adatti a tutti i livelli, che vi permetteranno di godere della bellezza delle gravine in modo attivo e divertente.
  • Non dimenticate di assaggiare i prodotti tipici della zona durante la vostra visita alle Gravine di Puglia. Qui potrete gustare le famose “orecchiette”, la burrata, i pomodori secchi e molti altri deliziosi piatti della cucina pugliese.
Rione Fondovico

Cosa vedere intorno alle Gravine di Puglia?

Oltre alle Gravine, è possibile visitare anche altri luoghi di interesse nelle vicinanze, come la città di Matera, famosa per i suoi Sassi e dichiarata patrimonio dell’umanità dall’UNESCO, o il Castello di Mottola, un’antica fortezza medioevale che domina dall’alto la valle del Bradano.

Inoltre, la zona è anche rinomata per la sua enogastronomia, con una vasta gamma di prelibatezze locali come i famosi orecchiette alle cime di rapa, la burrata di Andria, il vino Primitivo di Manduria e la pasta di mandorle di Altamura.

Se state pensando di organizzare una vacanza in Puglia, non potete perdervi la bellezza delle Gravine di Puglia e di tutti i tesori nascosti che questa splendida regione italiana ha da offrire. Grazie alla sua posizione strategica nel cuore del Mediterraneo, la Puglia ha una storia antica e affascinante, che si riflette nella sua cultura, nella sua cucina e nelle sue meraviglie naturali come i canyon Pugliesi, che si sono formati nel corso di milioni di anni e continuano a stupire e incantare i visitatori di ogni età.

In conclusione, le Gravine di Puglia rappresentano una delle attrazioni più suggestive e interessanti di questa regione italiana. Con la loro bellezza naturale e il loro patrimonio culturale millenario, le gravine sono un vero e proprio tesoro da scoprire e apprezzare. Sia che siate appassionati di storia, natura, trekking o birdwatching, le Gravine di Puglia sapranno sicuramente offrirvi un’esperienza indimenticabile.

Tag:

  • gravine in puglia
  • gravine puglia
  • gravine di puglia
  • gravine pugliesi
  • gavina di puglia
  • gravine in puglia

Approfondisci su Wikipedia

Vivi Una Nuova Esperienza

Scopri Nuovi Luoghi, Vivi la Cultura del Territorio con gli Host o in Piena Autonomia

Soggiorna con gli Host del Luogo

Sostieni il territorio. Prenota l’alloggio per il prossimo soggiorno presso un Local Host

Sostienici, condividi l'articolo

Inizia ad Esplorare

 

 / 

Accedi

Invia messaggio

My favorites

Esperienze Local logo

Scopri le offerte, seleziona la scelta preferita

Scopri nuove mete, Vivi esperienze e soggiorna con gli host del territorio. Su Esperienze Local puoi trovare le migliori offerte per la tua prossima vacanza in Puglia

VIVI ESPERIENZE LOCALI

Scopri nuovi luoghi autentici e vivi il territorio

SOGGIONA LOCAL

Scegli tra i diversi soggiorni proposti dagli host locali

VIVI ESPERIENZE LOCALI

OFFERTE
VACANZE 2023

VISITA IL LOCAL SHOP

RICEVI COUPON 10% LOCAL SHOP