Castro Marina e Castro Alta

Di cosa parleremo in questo articolo:

Indice

Sei nel posto giusto, continua la lettura 🙂

Castro Marina

Castro

Lungo la costa adriatica della penisola salentina, si cela un piccolo ed affascinante borgo medievale. E’ Castro. Sono tanti gli elementi che rendono unico questo luogo, uno tra i più magici paesi e borghi del Salento. Impreziosito dalle sue architetture, dalla sua storia e dalle sue tradizioni, tutte da scoprire.

La località turistica è suddivisa in due parti. Una è Castro Marina, protesa verso il mare, con il suo porto e le grotticelle che fungono da magazzini per i pescatori. L’altra è Castro Alta, borgo di origine medievale, che si affaccia su Castro Marina dall’alto delle sue mura.

 

Clicca qui per scaricare Cartina Salento e scoprire dove si trova Castro 

Castro Alta e il Centro Storico

Si dice che l’abitato sia stato fondato dai Cretesi. E, successivamente, i Romani la chiamarono Castrum Minervae. Fu un centro importante per tutto il Medioevo, e, difatti, sede vescovile dal 1179 al 1537. Sono ancora visibili le sue fortificazioni cinquecentesche. Esse testimoniano l’antica importanza del luogo, ma anche la sua necessità di difendersi dalle frequenti incursioni saracene.

 

La Cattedrale di Castro

Originaria del XII secolo e successivamente modificata nel tempo, questa chiesa conserva ancora parte della struttura Romanica nella facciata, nel transetto e nel portale laterale. Sul fianco sinistro, invece, sono incorporati i resti di una Chiesa Bizantina del X secolo originariamente a croce greca. Sulla destra è addossato all’antico palazzo vescovile del XV secolo. All’interno custodisce antiche tele di artisti salentini dal Cinquecento al Settecento tra le quali anche un quadro della Pietà datato XVI secolo.

Il Castello

A pochi passi dalla Cattedrale è situato il il Castello. Esso fu eretto nella seconda metà del Cinquecento sulle rovine di un altro ancor più antico. Fu assaltato per ben due volte dai Turchi, e altrettante volte ricostruito. Varcato il portone si accede al cortile interno che era il luogo destinato alla raccolta e alla custodia dei prodotti artigianali e agricoli. Da un’ampia scala, a ridosso del cortile, si accede alle cortine superiori. L’enorme bastione è composto da grosse murature angolate La più alta e imponete torre dell’intero sistema difensivo, è la Torre Cavaliera. Sul piazzale antistante il castello, si possono ammirare albe mozzafiato.

Trekking sul sentiero del Castello Aragonese – Parco delle Querce

L’itinerario prevede un percorso circolare delle mura del Castello Aragonese, noto come sentiero Delle Muraglie. Quest’anello di circa 800m, presenta per metà un fondo pavimentato con pietra locale e per metà è sterrato. Inoltre, è delimitato da un lato dalle antiche mura della città e dall’altro, da muretti a secco. Ritornati su Piazza A. Perotti, punto di chiusura del sentiero Delle Muraglie, si può scendere da Castro alta, in bicicletta attraverso le strade asfaltate oppure a piedi, servendosi delle scale pedonali che tagliano in più punti la strada a tornanti. Giunti al Parco delle Querce si parcheggiano le biciclette nelle apposite rastrelliere situate all’ingresso del Parco e si prosegue a piedi lungo il sentiero perimetrale del bosco.

Località di partenza: Castello Aragonese

Località di arrivo: Parco delle Querce

Lunghezza (m): 2590

Dislivello (m): 33

Tempo di percorrenza (h/min): 1h 30min

Grado di difficoltà: turistico

 

Castro Marina

A sud del paese si trova Castro Marina, una delle località più esclusive del Salento. Essa è molto amata dai turisti che la scelgono di anno in anno. Se volete regalarvi una giornata tra interessanti scoperte e luoghi dal fascino unico da visitare, non perdete le bellezze di Castro. Vi resteranno di certo impresse nella memoria, come il più bello dei souvenir della vostra vacanza salentina.
Poiché sorge interamente su un costone roccioso, a Castro Marina troverete solo il porto. Nei dintorni, comunque, potrete fare il bagno in un punto di accesso vicino la Grotta Zinzulusa e in un luogo di balneazione pubblico detto Punta Correnti.

 

Insenatura di Acquaviva

 

Il Porto Vecchio di Castro

Il Porto di Castro è naturalmente profondo, quindi adatto ai grandi mercantili antichi.Esso è costituito da due bacini: Porto Vecchio a Ovest e Porto Nuovo ad Est. Uno dei luoghi più affascinanti di Castro è senza dubbio rappresentato dal Porto Vecchio.
Qui, fino a non molto tempo fa, non era difficile vedere anche le lampara, ovvero delle particolari imbarcazioni che si avvalgono delle luci per attirare i pesci.
Mentre prima erano molto diffuse, attualmente ne sono rimaste solo quattro in tutta Castro. Poiché esse sono legate ad un tipo di pesca molto faticosa, alla quale i giovani non sono più disposti a dedicarsi volentieri.

Punta Correnti e Acquaviva

Sul territorio di Castro vi sono sia cale con accesi liberi al mare che lidi con servizi. Di libero accesso, nei pressi del paese vi è Punta Correnti. Ad un chilometro a sud di Castro, poco prima di Marina di Marittima, si trova una delle più belle insenature del Salento: Acquaviva, deve il suo nome ad alcune sorgenti di acqua dolce in mare, cosa che rende il mare fresco, ideale per rinfrescarsi nelle caldissime giornate estive. Poco più a sud si trova l’insenatura di Chianca liscia, in questo punto gli scogli (chianche nel dialetto locale) a differenza del resto del litorale hanno una superficie più liscia permettendo al visitatore di distendersi per prendere la tintarella.

Grotta Zinzulusa a Castro

Al centro del Parco Naturale Otranto – S.Maria di Leuca, a Castro Marina, si apre al visitatore l’affascinante Grotta Zinzulusa, tra le dieci più importanti grotte al mondo.
La magnifica grotta carsica, scoperta più di 150 anni fa e aperta al pubblico dagli anni Cinquanta, deve il suo nome al termine dialettale zinzuli, che indicano gli stracci di stoffa penzolanti. Ciò a sottolineare come le numerose stalattiti e stalagmiti ricordino i brandelli di un abito logoro. Centosessanta metri per stupirsi e lasciarsi guidare dall’emozione di scoprire una vera e propria opera d’arte della natura.

 

Grotta Zinzulusa a Castro

 

 

 

Immagini: andreacavalera, hpanoramico, salentoit

 

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Esperienze Local

Altre Notizie

Cosa vedere in Puglia
Territorio

Cosa vedere in Puglia

Cosa vedere in Puglia Ormai lo sanno tutti. Ma forse c’è ancora chi si chiede “quant’è lunga la Puglia?”. La Puglia ha oltre 400 chilometri di

Continua »
OFFERTE VACANZE 2022

Cerca la migliore offerta 2022 per la tua prossima Vacanza
scegli di vivere un'esperienza AUTENTICA, Prenota il tuo soggiorno
Booking.com